MEme Learning Exposed: ultimi giorni per candidarsi




Diverse imprese nazionali hanno deciso di partecipare a Ferrara al MEme Learning Exposed e di lanciare la chiamata a maker, artigiani digitali, nuovi professionisti, creativi, ecc. per innovare i loro servizi o prodotti.
In base alle sollecitazioni ricevute dalla campagna di co-design abbiamo identificato una serie di possibili ambiti di innovazione con cui interagire con le imprese che lanceranno le Challenges del 2016.

Di seguito la sintesi degli ambiti:

1. Sensoristica. Implementazione di sistemi dedicati allo sviluppo di applicazioni tecnologiche legate al benessere di piante e animali e al controllo delle produzioni, come per esempio le stalle hi-tech, che permettano di misurare in tempo reale il latte prodotto dalla mungitura oltre che di controllare la ruminazione e il movimento dei singoli capi per identificare quelli affetti da patologie, oppure sistemi di irrigazione in remoto.

2. Big data. Implementazione di sistemi per il controllo in tempo reale di informazioni provenienti dal “campo” come la fertilità del suolo, l’umidità del terreno, il vigore vegetale delle piante, e molti altri da integrare con i dati prodotti ad una scala più elevata (centraline meteo regionali, bollettini agrometeorologici regionali di ARPA, ecc.) per generare un sistema integrato di gestione.

3. Agricoltura di precisione (precision farming). Implementazione di sistemi integrati rivolti alla gestione specifica dei sistemi colturali, ossia che consideri i sistemi colturali non come grandi insiemi ma come piccole entità con comportamenti diversi.

4. Quality and food safety governance. Implementazione di sistemi integrati per fornire al consumatore finale informazioni (valori nutrizionali, allergie, tracciabilità, narrazione del prodotto, ecc.) sui prodotti attraverso “etichette intelligenti” interpretabili tramite sistemi mobili (smartphone, tablet, sensori, ecc.) o altri. In questo ambito di innovazione le risposte potranno essere indirizzare alla costruzione di sistemi basati sull’integrazione di parti hardware (controller Arduino o altri) e software (Application per soluzioni mobili o web).

5. Packaging. Implementazione di soluzioni relative alla distribuzione e alla comunicazione del prodotto all’interno di diverse tipologie di mercato (grande distribuzione, e-commerce, ecc.). In questo ambito di innovazione le risposte potranno essere indirizzare alla costruzione di sistemi integrati di comunicazione (social, web, ecc.), al design di nuove tipologie di packaging e al miglioramento di packaging esistente.

Le imprese che si metteranno in gioco sono:

  • Coop Alleanza 3.0
  • CPR System
  • Krifi Caffé
Tutto il ricco programma si svolgerà presso il Consorzio Factory Grisù, Via Mario Poledrelli, 21 a Ferrara il 17 e il 18 settembre 2016.
Redazione Web Developer



Nessun commento :

Posta un commento